Clistere sadomaso: cos’è e come applicarlo correttamente

La ricerca del piacere assoluto oggi assume diverse forme. A partire dal sesso fino ad arrivare alle pratiche più stravolgenti e uniche che si possono provare sul proprio corpo.
Infatti pratiche come il sadomaso, la sottomissione, bondage e la dominazione stanno prendendo sempre più piede nella vita erotica delle coppie moderne; alle quali la sola pratica dell’atto sessuale fino ad oggi conosciuta non garantisce più una elevata sensazione di piacere fisico e mentale, nel rapporto intimo con sè stessi o con il proprio partner.

Le pratiche sopracitate sono conosciute con l’acronimo BDSM. Acronimo nato negli Stati Uniti d’America che indica una serie di giochi erotici basati sul dolore, l’umiliazione e la dominazione al fine di raggiungere il massimo piacere mentale.

Al giorno d’oggi non è difficile trovare siti web o veri e propri portali di incontri in cui potrai trovare e conoscere sensualissime dominatrici pronte ad umiliare gli schiavi; oppure donne sottomesse e schiave che cercano Master perversi che le utilizzino come oggetti del piacere.

La pratica del BDSM rende più felice ed estroverso chi la pratica

Diversi sono stati gli studi che hanno confermato che la pratica del sadomaso, del bondage e della sottomissione portano a notevoli benefici sia nella coppia sia nel singolo individuo. Infatti gli scienziati hanno notato come gli individui sottoposti a questi studi siano risultati molto più positivi, felici ed estroversi degli individui definiti normali.

Se anche tu hai delle fantasie erotiche che vorresti realizzare ma ancora non sai come farlo il BDMS potrebbe fare al caso tuo. Già ben 4 milioni di persone in Italia hanno confermato di praticare o di aver praticato almeno una volta nella loro vita il sadomaso, quindi non sentirti solo o diverso dagli altri!!

Il primo passo per introdurre il BDSM nella tua vita erotica è quello di informare il tuo partner a proposito delle tue fantasie erotiche e del desiderio di volerle realizzare. Una volta informato il tuo partner il quale dovrà essere consenziente, fattore questo fondamentale che permetterà ad entrambi di provare il massimo piacere dalle pratiche sessuali offerte dal BDMS; potrete iniziare ad introdurre piccoli giochi erotici nella vostra vita sessuale. Il consiglio è quello di iniziare sempre con fantasie piccole, così da non stravolgere la propria vita sessuale ma modificarla gradualmente.
Inoltre tu ed il tuo partner dovrete definire il vostro ruolo all’interno dei giochi offerti dal BDSM; introducendo anche una parola segreta volta a bloccare l’atto erotico nel caso uno dei due partner non voglia continuare nella pratica di esso, per qualsiasi motivo.

La pratica del sadomaso

Il sadomaso comprende diverse forme di giochi erotici, tra i quali il bondage, l’edging e il tickling. Vediamo ora nello specifico la pratica di questi tre giochi erotici.

  • Bondage: In questo gioco il partner sottomesso o schiavo viene legato attraverso lenzuola, foulard o corde dal proprio dominatore. Il dominatore una volta legato il proprio schiavo può passare alla pratica sessuale, con la penetrazione talvolta violenta o frustare e schiaffeggiare lo schiavo al fine di provocare dolore
  • Edging: Questa pratica e volta a bloccare l’orgasmo del proprio partner al fine di provocare una maggiore eccitazione, senza però permettere l’espressione di quest’ultima al proprio sottomesso o schiavo. Questo atto può risultare molto doloroso per gli uomini e per le donne ancora alle prime armi con il sadomaso.
  • Tickling: Questa pratica è molto legata al feticismo. Consiste infatti nel legare il proprio partner è solleticarlo al fine di causare un piacere fisico. Questo gioco è molto consigliato a tutte quelle persone che si sono da poco affacciate al mondo del sadomaso; in quanto può essere davvero piacevole e a tratti divertente.

Il clistere sadomaso: uno degli oggetti più utilizzati

enema bdsm

Diversi sono gli oggetti utilizzati nella pratica del sadomaso; a partire da una semplice corda fino ad arrivare a fruste e clisteri.
I clisteri in particolare risultano essere tra gli oggetti più utilizzati nella pratica del BDSM.
Il clistere è da sempre utilizzato sia nelle pratiche erotiche sia nel campo medico. Le prime illustrazioni di questo oggetto risalgono infatti ai tempi degli antichi egizi; i quali lo utilizzavano sotto forma di cannuccia infilata nel retto dell’individuo sottomesso.
Il clistere sadomaso viene chiamato anche enema o giuliva siringa; esso viene utilizzato sia come forma di punizione nei confronti del sottomesso o schiavo, sia come preparazione all’atto della penetrazione da parte del dominatore.

Avere la massima accuratezza è fondamentale quando si utilizza un clistere a fine erotico.
Affinché l’atto che porta all’introduzione del clistere nel retto avvenga in totale sicurezza, il clistere andrà lubrificato ed introdotto gradualmente nel retto del tuo sottomesso o schiavo, questo ti permetterà in caso di pericolo l’estrazione repentina dell’oggetto.
Per evitare qualsiasi tipo di inconveniente è sempre bene acquistare i clisteri in farmacia o in negozi specializzati in oggetti sadomaso. Inoltre assicurati sempre che il materiale utilizzato non provochi irritazioni o allergie e che sia di ottima qualità.

Come sopracitato nell’utilizzo del clistere ci sono delle piccole regole di sicurezza da seguire. Una volta denudata la persona che dovrà riceve l’enema, è sempre bene controllare che non abbia cisti o emorroidi all’interno del retto; una volta controllato, è consigliabile lubrificare anche il retto di tale sottomesso o schiavo. Questo permetterà un miglior scorrimento del clistere nel tratto rettale.

Una volta introdotto il clistere, si potranno iniziare ad introdurre i liquidi attraverso di esso nel retto dello schiavo. Quest’ultimo percepirà uno stimolo che lo porterà a voler espellere tali liquidi. A questo punto si arriva all’ultima fase, ovvero l’evacuazione che può avvenire in solitaria o al cospetto del dominatore se questo lo desidera.

Nei negozi specializzati potrai trovare principalmente due tipi di clisteri: quello a peretta, che come suggerisce il nome ha la classica forma di una pera ed è generalmente composto da una cannula staccabile e da un fondo bombato nel quale introdurre il liquido preferito; mentre un secondo chiamato sacca, questo clistere appunto è formato da una sacca, un gancio di fissaggio, un rubinetto per il controllo del flusso dei liquidi ed una cannula per l’introduzione dei fluidi desiderati.

CONTATTAMI IN PRIVATO!

2 commenti su “Clistere sadomaso: cos’è e come applicarlo correttamente”

  1. sè una padrona mi vuole contattare per sessioni soft leggere bdsm con varie fantasie giochi per alcune ore sono gradite padrone donne di bari città o che vengono in tour a bari e magari posso sia ospitare io che raggiungere la padrona nella sua locations purchè in bari città puglia i miei contatti sono posta elettronica romanoamerigo02@gmail.com se c’è qualche padrona che mi vuole come suo schiavo per sessioni soft leggere bdsm con varie fantasie giochi per alcune ore mi contatti pure gradita padrona età 18–30 purchè severissima sadica crudele di carattere fortissimo e di indole dominante e comandante

    Rispondi
  2. A ME PIACE LE SESSIONI SOFT LEGGERE BDSM CON VARIE FANTASIE GIOCHI E RITENGO IL CLISTERE A SACCA 1 PRATICA MOLTO ECCITANTE E UMILIANTE E ANCHE DEGRADANTE E PROVOCANTE PROVOCATORIO E PUNITIVO E ECC COMUNQUE IO CERCO MISTRESS PADRONE DOMINATRICI E VADO GIA DA UNA DOMINATRICE DA UNA MISTRESS PADRONA COMUNQUE PER CONTATTI CON ME PER CONDIVIDERE CON UNA DONNA PADRONA E DOMINATRICE DELLE SESSIONI SOFT LEGGERE BDSM CON VARIE FANTASIE GIOCHI PER ALCUNE ORE MI SI PUò CONTATTARE A POSTA ELETTRONICA ROMANOAMERIGO02@GMAIL.COM

    Rispondi

Lascia un commento